Fare impresa oggi è qualcosa di molto complesso rispetto ad alcuni anni fa.Da un lato ci sono molti competitor perché le moderni tecnologie hanno dato la possibilità a molti di entrare sul mercato e costruire ricchezze più o meno facilmente, dall’altro le aziende sono diventate vere e proprie trappole sempre più strette nella morsa della macchina fiscale ed in quella della sicurezza.


Tutto lecito per carità, giammai non fosse così, ma la domanda sorge spontanea, “l’imprenditore, può saper fare tutto e conoscere ogni meandro delle leggi?” La risposta è no, sarebbe impossibile, oltre che controproducente.


Come fare allora?


Intanto stabiliamo cosa dovrebbe fare un imprenditore che si trova nella condizione ideale di lavoro:

1. Dedicarsi all’innovazione del proprio settore, della propria azienda, passando il proprio tempo proprio a sforzarsi di capire dove e come intervenire per poter essere più efficace, efficiente e diverso.

2. Diventare un esperto di marketing, in quanto questa è un’attività delicata che sarebbe meglio curare da se stessi o con dei professionisti all’avanguardia.

Molto spesso si spendono soldi per promuoversi, senza sapere dove e che ritorno possa avere.


Alla luce di questi due punti, per tutto il resto, un bravo imprenditore deve delegare. Per farlo deve esser stato capace di scegliere le persone giuste per il proprio team, esattamente come farebbe se fossero delle persone che accoglierebbe in casa ed a cui affiderebbe la propria vita.


Intanto noi di “GDPR amico” ti offriamo la soluzione migliore che oggi puoi trovare sul mercato per metterti in linea con la normativa vigente sulla privacy.


Dott. Luca De Gennaro

Leave a comment